Notizie

Il Card. Koch pellegrino al Santuario

Si ̬ trattato di un vero e proprio pellegrinaggio nei sacri luoghi del Gargano quello compiuto nel weekend 24 Р25 ottobre dal Cardinale Kurt Koch.

Il porporato, infatti, ha prima visitato il santuario di San Giovanni Rotondo dove sono custodite le spoglie mortale di San Pio da Pietrelcina e, poi, raggiunto la Sacra Grotta di Monte Sant’Angelo.

«Vengo pellegrino e per la prima volta in questo meraviglioso santuario per invocare dall’Arcangelo protezione e forza spirituale per il mio ministero»: parole a cui hanno fatto seguito momenti di preghiera privata e, nella mattinata di domenica, la solenne celebrazione eucaristica. 

Proprio commentando la pericope evangelica, il Presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani, citando alcuni teologi, ha definito l’amore per il prossimo come l’abito da pellegrino dell’amore per Dio: dedicarsi ai fratelli, ai bisognosi, ai sofferenti, al prossimo in maniera disinteressata, sarà per ogni cristiano il segno più autentico dell’amore per Dio. Quell’amore il cui primato è difeso e proclamato nel suo stesso nome da San Michele: a Lui il prelato, già Vescovo di Basilea, ha rivolto la supplica affinché sostenga e promuova il difficile dialogo con le altre confessioni cristiane per il raggiungimento della piena unità, che è il volere di Cristo stesso.

[inpost_galleria thumb_width=”200″ thumb_height=”200″ post_id=”19181″ thumb_margin_left=”3″ thumb_margin_bottom=”0″ thumb_border_radius=”2″ thumb_shadow=”0 1px 4px rgba(0, 0, 0, 0.2)” id=”” random=”0″ group=”0″ border=”” show_in_popup=”0″ album_cover=”” album_cover_width=”200″ album_cover_height=”200″ popup_width=”800″ popup_max_height=”600″ popup_title=”Gallery” type=”yoxview” sc_id=”sc1603741925824″]

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.