Notizie

“L’Angelo dell’Apocalisse”: buona la prima!

  • Il 29 settembre, Solennità di San Michele Arcangelo, presso la Basilica di Santa Maria sopra Minerva in Roma è andato in scena il musical  San Michele, l’Angelo dell’Apocalisse”.

Nato da un’idea del compositore Simone Martino, lo spettacolo è frutto della collaborazione con il poeta Lorenzo Cioce  e con il religioso scalbriniano Padre Gaetano Saracino.

Attingendo al Libro dell’Apocalisse, l’opera narra l’eterna lotta tra il bene e il male, rappresentata da San Michele, principe delle milizie celesti, e Lucifero, l’angelo ribelle.

La storia si svolge in una dimensione temporale parallela alla nostra ed eterna. Mentre San Giovanni si fa narratore e guida della vicenda, ha inizio lo scontro tra il Bene e il Male, il primo difeso da San Michele con San Gabriele e San Raffaele e l’esercito dei martiri di Dio, il secondo perpetrato da Lucifero affiancato da Lamia e il Leviatano. In rapidi tratti viene delineata la vicenda della lotta tra San Michele e Lucifero che non è solo storia celeste, ma ha ripercussioni sull’umanità tutta, come rappresenta l’intervento di Lucifero ai danni di Maria, la donna che portò in grembo il Salvatore.

Le voci dei protagonisti hanno sottolineato gli accesi contrasti e i diversi stati d’animo, in una composizione globale decisamente armonica.

Il musical è patrocinato dal Pontificio Consiglio della Cultura, dalla Polizia di Stato,  e dal Santuario di San Michele Arcangelo di Monte Sant’Angelo.

Ottima la risposta del pubblico che ha apprezzato il solido connubio teatrale e teologico.

Scrivi un commento