Notizie

L’Angelo, la Montagna, il Pellegrino

L’Angelo, la Montagna, il Pellegrino Monte Sant’Angelo e il Santuario di San Michele del Gargano Archeologia, Arte, Culto, Devozione dalle origini ai nostri giorni
 

Il Catalogo, realizzato sotto la direzione scientifica di Pina Belli D’Elia, raccoglie contributi di studiosi e specialisti del Dipartimento di Studi Classici e Cristiani dell’Università di Bari e propone un suggestivo itinerario diacronico nella storia plurisecolare del culto di San Michele. L’opera costituisce un momento significativo nella storia degli studi sulla Grotta garganica, con particolare riferimento al complesso fenomeno del pellegrinaggio, che ha lasciato segni profondi e testimonianze rilevanti nella storia non solo religiosa e artistica, ma anche sociale e politica di Monte Sant’Angelo.

La Grotta angelica si mostra ancora oggi come una sorta di museo nel quale sono custodite testimonianze artistiche di varie epoche e di vari stili: statue, affreschi, l’Icona longobarda, la Cattedra episcopale di Acceptus, le famose Porte di bronzo fuse a Costantinopoli, oltre a numerosissimi oggetti di devozione popolare. Il volume, attraverso pregevoli immagini fotografiche, presenta un “tour” didascalico delle testimonianze più rilevanti di carattere epigrafico, letterario, archeologico-monumentale e storico-artistico visibili nel Santuario.

 

Scrivi un commento